Viaggia con noi

TRIESTE e dintorni 25-28.04.2019

In alto quatro nuvoli, de soto un fià de mar,
xe’l quadro più magnifico che mai se pol sognar!

Canzone triestina

1° giorno giovedì 25 aprile MILANO - TRIESTE

Ritrovo dei partecipanti e partenza con bus riservato in direzione Trieste. Sosta di ristoro lungo il percorso. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata al Castello di Miramare e il suo parco. Questi sorgono per volontà dell'arciduca Massimiliano d'Asburgo che, nel 1855, decide di farsi edificare alla periferia di Trieste una residenza affacciata sul mare e circondata da un grande parco. Il Palazzo viene progettato dall'ingegnere austriaco Carl Junker che decide di edificarlo in stile eclettico come dettava la moda architettonica dell'epoca: modelli tratti dal gotico, dal periodo medievale e rinascimentale si uniscono creando una meravigliosa fusione. La realizzazione degli interni porta la firma degli artigiani Franz e Julius Hofmann: il pianoterra, luogo degli appartamenti privati di Massimiliano e Carlotta, ha un carattere intimo e familiare, il primo piano è invece quello di rappresentanza, destinato agli ospiti, e quindi decorato con sontuosi ornati istoriati di stemmi e tappezzerie rosse con i simboli imperiali. Oggi il Castello e il Parco di Miramare attirano moltissimi turisti, italiani e stranieri, facendone il luogo più visitato del Friuli Venezia Giulia, e uno dei Castelli più frequentati d'Italia, con una media di oltre 200.000 presenze. Al termine, partenza in direzione della struttura riservata. Sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

2° giorno venerdì 26 aprile TRIESTE

Prima colazione in albergo. Al termine trasferimento in direzione di Trieste. Inizio del tour in bus con ampie spiegazioni storiche e monumentali dei borghi imperiali di Trieste, siti al lungomare cittadino (esterni) nel borgo teresiano: porto canale con le dimore storiche degli altoborghesi Carciotti e Gopcevic, chiese di culto extra cattolico (serba, greca), Ponterosso, San Antonio taumaturgo, il caffè storico Tommaseo, il teatro dell'opera Giuseppe Verdi, Piazza Unità d'Italia con i suoi palazzi monumentali, nel borgo giuseppino: palazzo dei congressi ex stazione marittima, acquario e ex pescheria, la residenza baronale di Revoltella, il monumento di Massimiliano d'Asburgo, la sacchetta. Nel borgo franceschino: sinagoga e caffè storico e san Marco. Dopo la salita sul colle capitolino, se il tempo lo consente, discesa a piedi lungo i quartieri del vecchio borgo medievale. A seguire visita al Duomo di San Giusto (interni) resti archeologici del foro romano tergestino, fortificazione di San Giusto, teatro romano, vecchio ghetto. Si prosegue fino a Piazza Unità d'italia e si passeggia fino al Palazzo della Borsa, al Tergesteo inoltrandosi nel borgo teresiano fino alla chiesa di San Niccolò dei greci per la visita degli interni (funzione liturgica permettendo). Pranzo in ristorante. Pomeriggio dedicato alla visita libera del Santuario Mariano di Monte Grisa. Il Santuario nazionale a Maria Madre e Regina (in sloveno Svetišče na Vejni) è una chiesa cattolica a nord della città di Trieste, posta all’altitudine di 330 metri sul monte Grisa (in sloveno Vejna), da dove si ha una vista spettacolare della città e del golfo.” Rientro in albergo per la cena ed il pernottamento.

3° giorno sabato 27 aprile TRIESTE – REDIPUGLIA – ACQUILEIA – CERVIGNANO DEL FRIULI

Prima colazione in albergo. Al termine trasferimento in direzione di Redipuglia, dallo sloveno ''Sredij Polije'', ossia terra di mezzo, è il più grande Sacrario Militare Italiano e venne realizzato su progetto dell'architetto Giovanni Greppi e dello scultore Giannino Castiglioni. Inaugurato nel 1938, custodisce le salme di 100.000 caduti della Grande Guerra. IMPORTANTE: al momento il santuario è in ristrutturazione per cui la visita guidata sarà svolta non sul sacrario ma dalla collina vicina. Pranzo in ristorante. Al termine partenza in direzione di Aquileia. Aquileia ha un'area archeologica di eccezionale importanza, considerata dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità. Colonizzata nel 181 a.C. in ''agro gallorum'', Aquileia sorge come testa di ponte per la conquista romana delle aree danubiane e con lo scopo di difendere i confini orientali per incrementare il già florido commercio tra il bacino del Mediterraneo orientale ed i paesi transalpini. Gli scavi hanno messo in luce resti del foro romano e di una basilica, del sepolcreto, di pavimenti in mosaico e fondazioni di case (fondi Cal ed ex Cossar), di statue della Via Sacra, dei mercati, di mura, del porto fluviale, di un grande mausoleo e d'altro. La splendida Basilica di Santa Maria Assunta, che si affaccia sulla storica Piazza Capitolo, fu eretta su un edificio del IV secolo, su cui vennero effettuati nei secoli successivi numerosi ampliamenti (poi in gran parte distrutti durante le invasioni barbariche). Nel tempio si possono ammirare anzitutto i famosi mosaici paleocristiani (IV sec.) che costituiscono una tappa fondamentale nella storia dell'arte italiana. Il maestoso Campanile della Basilica, costruito verso l'anno Mille come torre di vedetta, dall'alto dei suoi 73 metri, non solo crea uno scenario solenne, ma offre anche la possibilità di godere di una vista mozzafiato. Poi, di grande rilievo sono gli affreschi della cripta dell'IX sec. Importante per conoscere la storia di Aquileia cristiana dei primi secoli è anche la Cripta degli Scavi con i bellissimi mosaici della chiesa costruita nel IV secolo dal vescovo Teodoro sulle strutture di un'antica villa romana. Al termine, partenza in direzione di Cervignano del Friuli e sistemazione in hotel nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

4° giorno domenica 28 aprile CERVIGNANO DEL FRIULI – PALMANOVA - MILANO

Prima colazione in hotel. Al termine trasferimento in direzione di Palmanova. E' un modello di città unico nel suo genere a forma di stella a nove punte a pianta perfettamente simmetrica. Un baluardo del rinascimentale concetto di città ideale che il governo veneziano volle a difesa del confine orientale dalle incursioni ottomani e dalle mire espansionistiche dell'Austria. Dal 1960 è considerata monumento nazionale. Pranzo in ristorante. Al termine, partenza per il viaggio di rientro. Soste lungo il percorso. Arrivo a destinazione in serata.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:                                     € 490,00

La
quota comprende:

  • Bus a disposizione con itinerario come da
    programma;
  • Sistemazione in hotel 3* in camere doppie con
    servizi privati;
  • Trattamento di pensione completa dal pranzo del
    primo giorno al pranzo dell’ultimo;
  • Visite guidate come da programma (2 h. Castello di
    Miramare – 3 h. Trieste – 2 h. Redipuglia – 3 h. Aquileia – 2 h. Palmanova);
  • Ingressi (Castello di Miramare – Basilica di
    Aquileia)
  • Assicurazione medico-bagaglio Allianz Global Assistance.

La quota non comprende:

  • Mance;
  • Ingressi non indicati;
  • Cauzione e tasse di soggiorno;
  • Tutto quanto non espressamente specificato sotto la voce “La quota comprende”.

Assicurazioni FACOLTATIVE contro annullamento
viaggio:

  • Assicurazione annullamento base (non copre in caso
    di malattia preesistente, gravidanza):

€ 19,00 in doppia/persona

  • Assicurazione completa Globy Giallo (copre anche in caso di
    preesistente, gravidanza, ecc.)

€ 29,00 in doppia/persona

VIAGGIO CONFERMATO

Invia la tua Scheda Iscrizioni a:


alessandra@aurynviaggi.it

Print Friendly, PDF & Email
< INDICE VIAGGIA CON NOI